A nostra aventura in u GuattemalĂ 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                       

        

 

        

                                               

 

 

 

In u Guattemalà avemu scontru zitelli cù a so famiglia. Avemu scupertu un’ altra manera di campà è dinù altri panurama. Nantu à u ritrattu si vede u lagu Atillan.

Sonanu per i turisti

 

U marcatu

À u marcatu di Chichicastenango si busca di tuttu. Sta donna face coce e tortillas. Sò piccule gallette appruntate incù u fiore di granone. A donna mischjava u fiore eppo impastava e tortillas à a manu. Dopu e mettia à coce nantu à sta frissoghja tolta.
Culà, a ghjente manghjanu e tortillas mane è sera, ghjè appena cum’è u pane ind’è noi.

 

 

A famiglia

Quì hè Juan, Cathy è Maria, sò fratelli è surelle è stanu in paese di Xecuxcap. Avemu fattu a so cunniscenza, tutti i ghjorni infattemu à Cathy. Dorme in u so veculu : un amaca.

 

 

 

I panni

 

 

L’omu porta u vestitu tradiziunale. Ùn si vede guasi più nimu vestutu cusì chì a ghjente vole imità i Stati Uniti. Di più in più si portanu i Jeans o e Reebook. Intantu i tessuti sò belli. Fideghja quelli portati da sta donna.

 

 

U trasportu

In u vitturone, a ghjente sò stretti stretti. Nantu à u tettu, si mette torna sporte o stagnoni. Si trascina sumente, pustimi è à le volte tessuti è animali, ghjalline per indettu.
A ghjente face viaghji longhi longhi sinu à sei ore è ancu di più in u scunfortu è incù un calore tremendu.

 

 

In scola

I zitelli ricevenu una lezziò d’agricultura in a corte di a scola. Assai maschji vanu digià à travaglià in i campi di i babbi. I so maestri provanu à dà li u sensu di u rispettu per a natura.

 

 

Frutti à buzeffe…

Quì si vede un bananieru. A banana hè u fruttu di u Guattemalà : ci ne hè di tutte e mamme. Avemu avutu a scelta trà banane chjuche chjuche è altre belle più grande cum’è quelle ch’è no’ simu avvezzi à manghjà. Culà, e banane sò belle più bone, anu un altru gustu chì maturiscenu nantu à l’arburu prima d’esse colte. Si trova dinù granelle di caffè, avucati, limoni...  quant’è tanti altri frutti è pustimi chì dopu sò spurtati è ch’è no’ manghjemu in Corsica.

 

In paese

Riwanon An Habask
Gwenn Abazioù
Kristen Ar Gars

 

Haut de page